mercoledì 30 dicembre 2015

che giorno è?

Che giorno è
Ti stai annoiando di te
Che parli cinicamente, niente vale niente
Ti vedo ma sei assente, quasi trasparente
...
Ti stai stufando anche te, di non avere un posto, un sogno che è rimasto
E non sentire il gusto, del sole a ferragosto
...
Che giorno è
Se ti accontenti di te
Se resti ancora a ieri, a tutti quei desideri
Pensieri con le ali, ma sempre e solo da domani

E NO COSI' NON VA
Non stiamo mica giocando
Con questa eternità...


Vivere cadere, vivere e rialzarsi vivere
Ricominciare
In questa vita che ha fretta
Riapriamo ancora una porta
E raddrizziamo la rotta
Per vivere che giorno è
...
Che giorno è
dimmi che è il giorno perfetto
PER RINIZIARE A VIVERE


Saya♥

giovedì 29 ottobre 2015

Gilmore Girls - anteprima

Non potevo crederci quando ho letto l'articolo sul corriere! Tornano! Le ragazze Gilmore tornano! Quattro episodi da novata minuti ciascuno e rappresenteranno le diverse stagioni, primavera, estate, autunno e inverno; sarà ambientato a oggi, otto anni dopo l'ultima puntata (marzo 2008). Le riprese inizieranno il prossimo anno e vedranno tornare i Palldino alla regia. Ricordo che la serie conclusa è durata sette stagioni da circa ventidue episodi l'una, e che purtroppo l'attore interprete del padre di Lorelai, Edward Herrmann, è deceduto nel dicembre 2014.
http://www.vivereinunlibro.it/2014/03/anteprima-un-giorno-forse.html
Sono su di giri per questa notizia! Ho amato "Una mamma per amica" e mi sono sempre chiesta se un domani avrebbero dato un finale più importante a una serie che ci ha fatto compagnia per moltissimi anni. Amo Lauren Graham e non vedo l'ora di vederla recitare ancora una volta il ruolo di Lorelai Gilmore. 



Saya♥

lunedì 19 ottobre 2015

Shadowhunters. The Mortal Instruments - anteprima

Il 12 gennaio 2016 uscirà la prima stagione della serie tv Shadowhunters. Dopo l'uscita del film tratto dal primo libro, tutti si aspettavano un proseguimento cinematografico. Invece pare che sia stato un mezzo flop al paese di origine, per cui la situazione è stata rielaborata trasformando i libri in una serie tv. La prima stagione racchiuderà Città di ossa e Città di cenere i primi due libri di Cassandra Clare. Ho letto solo il primo libro ma per gennaio penso di recuperare. Personalmente non mi ha fatto impazzire Città di ossa e nemmeno il film-flop però, so che in molti li hanno divorati tutti e sei. Proseguo più per curiosità che per vero interesse...
A gennaio sarò in prima fila per vedere se si rivelerà l'ennesima cavolata stile The Vampire Diaries o se supererà le aspettative di molti.. Visti dal trailer preferisco gli attori del film, ma forse questi sono più simili ai personaggi dei libri (visto il rosso fuoco nei capelli di Clary).


Saya♥

mercoledì 14 ottobre 2015

tredici

Un giorno sei entrato nei miei sogni, e hai reso tutto possibile...

Saya's Sweet LifeSei tutto quello che voglio
Anzi sei molto di più
E a quanti dei miei problemi
La soluzione sei tu

Vorrei che fosse per sempre
Come una favola
---
Ovunque andrai io ci sarò
Perché è di me che hai bisogno
Ed io ho bisogno di te
Perché siamo parte di un sogno
Perché è tutto quello che c'è
E sarà sempre per noi
Come una favola
---
Sei tutto quello che voglio
TU sei molto di più
E ai miei perché
La risposta sie tu
Vorrei che fosse per sempre
Come una favola

Noi splenderemo per sempre...

Buon anniversario amore mio
Ti amo
Saya♥

martedì 11 agosto 2015

Paranormal Stories

La combinazione film italiano e horror da come risultato una schifezza, fatta eccezione per Dario Argento. Ma io testarda ci provo e lo guardo. Perché l'ho fattoooooooo????!!!! Contiene spoiler.

Titolo: Paranormal stories
Uscita Cinema: 10 luglio 2014

Come mai tanti registi/sceneggiatori? Semplice sono diverse storie inserite in un contesto generale che fa pena. Un bambino resta solo in casa e decide di guardarsi un film horror. Terminato il film arrivano la sorellina e la mamma e buttano li una rivelazione a conclusione dell'intera pellicola. Rivelazione è un po' una parolona..sono ancora perplessa.. Pensavano di fare un colpo di scena? Bah..ripeto hanno fatto pena. Ma analizziamo le storie nel dvd del bambino. Uno scrittore diabolico, alla morte, lascia in eredità al figlio i suoi terribili segreti: segreti..bah cioè era un assassino. E non si capisce come passa il gene dell'assassino al figlio. Scontato e banale penso che anche gli amici si aspettavano di essere sbudellati dal loro amico. Un ragazzo, in chat,
incontra lo spettro del suo migliore amico tragicamente morto suicida poche ore prima: fatemi capire..che senso ha? Un ragazzo si suicida senza un motivo e il suo fantasma finisce nel pc dell'amico per convincerlo a suicidarsi senza un motivo e via così a catena? MA PERCHE'????? Senza senso. Una sedicente medium si trova a dover fare i conti con gli spiriti che ha futilmente evocato nel corso delle sue truffe: sedicente? Una classica truffatrice viene assalita da degli spettri che la fanno sparire. L'intermezzo del tipo che entra nell'appartamento e abusa della vegia cosa cavolo c'entrava?O.o Un bambino muto e disagiato, allontanato dai coetanei, si trasforma in un'autentica leggenda vivente per gli abitanti del suo paese: Una storia finita in tragedia..da qui a chiamarla leggenda.. Tre ragazze, scampate a un incidente stradale e rifugiatesi in un motel, non sfuggiranno invece alla vendetta della loro vittima: tre ragazze viaggiano in macchina sbevazzando, su una strada buia di campagna. Investono qualcosa o qualcuno e non si preoccupano minimamente di fermarsi. Vanno al motel dove hanno prenotato e li il tizio zombie le attacca per tutta la notte fino ad ucciderle. Ovviamente fanno un casino assurdo e il gestore non si accorge di nulla? 
Non ci siamo proprio. Magari cari registi/sceneggiatori, la prossima volta  che pensate anche solo di fare una porcheria del genere fermatevi a pensare che avete sbagliato lavoro. 
Concludo dicendo che non ho trovato immagini se non quelle del trailer.. Il poster/copertina del film raffigura il bambino che legge..peccato che guarda un film. E il pagliaccio assassino??? NON C'ENTRA NULLA.. si vede tre secondi alla fine e non ha assolutamente nessun collegamento horrorifico.. Un disastro su tutti i fronti.

Buona visione
Saya

domenica 9 agosto 2015

Resta anche domani

Sembra che la mia visione sia disseminata di film assurdi che, oltre a rovinarmi la pausa ricreativa, rovinano pure i libri da cui sono tratti. Forse dovrei smetterla di vedere film tratti da libri ma a quel punto mi taglierei praticamente il 90% delle uscite cinematografiche! ò.ò  Contiene spoiler.

Titolo: Resta anche domani
Uscita Cinema: 18 settembre 2014

Pensavo meglio. Mi aspettavo qualcosa tipo Colpa delle stelle, invece..noioso. Noioso da dormire. Nonostante la trasposizione sia azzeccata e fatta molto bene, le situazioni in cui lei ricorda le varie persone sono lente. Si da troppo spazio ai momenti passati con Adam, che sì, è il suo nuovo ragazzo e sì, ha passato molto tempo con lei, ma andiamo... lo conosce da quanto? Tre mesi? Dal film sembra che è SOLO per lui che sceglie di vivere.. E' una ragazza di sedici anni, ha perso la sua famiglia. Orfana e senza fratello. E' una scelta difficile ma da come è strutturato il film sembra che ruoti tutto intorno ad Adam e all'entrata di Mia alla Juilliard. OOOOOhhh ma ha perso i genitori! La sua breve vita l'ha vissuta tutta con loro. Si è perso il vero significato della storia.."quando si è perso tutto si può vivere o è meglio lasciarsi andare?" Nel libro si da maggiore spazio all'amica di Mia e a come sono diventate inseparabili, ai nonni, a Willow (che se non si è letto il libro ci si chiede "ma sta bionda chi è?"), agli amici dei genitori rockettari.. Inoltre come ho detto prima le parti di dialogo e vita tra i due "innamorati" sono leeeeente fino allo sfinimento. Anche quando lei in versione fantasma bazzica l'ospedale di certo NON corre. Appare e riappare.. ok che bisogna cinematograficamente parlando fare dei compromessi.. ma questo non ha sortito alcun effetto per migliorare il film. Peccato davvero perché la storia è grandiosa, introspettiva e senza una vera risposta. Ho divorato il libro, quindi come sempre vi consiglio la parola scritta, che sicuramente rivaluta l'intera storia. Inoltre vi informo che è uscito anche il seguito in formato cartaceo, ma mi auguro vivamente che non si azzardino a farlo tornare sugli schermi.


Buona visione
Saya

venerdì 7 agosto 2015

Smetto quando voglio

Buona sera! Quando era uscito il trailer mi era sembrato divertente. O forse me lo ricordavo migliore di quello che in realtà è stato. In ogni caso sono ancora qui che mi domando perché.... Contiene spoiler.

Titolo: Smetto quando voglio
Uscita Cinema: 6 febbraio 2014

Un pessimo film italiano, una brutta copia della serie tv Breaking Bad. Ma dico come è venuto in mente al regista/sceneggiatore di creare questo noioso e assurdo film? Forse volevano mostrare a che livelli la crisi italiana sia arrivata. Un professore perde il lavoro, disposto a tutto per la sua famiglia decide di reclutare un gruppo di professori in decadenza (due fanno i benzinai, uno cerca lavoro in una carrozzeria, un altro lavora come lavapiatti in un ristorante cinese) per creare una droga che contiene una molecola non illegale (finchè il ministero non la inserisce nell'elenco delle particelle illegali). Quindi questi uomini che dovrebbero plasmare le menti dei giovani, creano qualcosa per mandare in pappa i cervelli e avere soldi per vivere una vita oltremodo dignitosa. Mi sembra non faccia una piega. MA DAI!!!!!!!! Non sta in piedi, non sono spacciatori, non sono discreti e NESSUNO si accorge che svolgono un'attività illegale? O.o''' Inoltre ad un certo punto sparano a un povero farmacista e invece di portarlo al pronto soccorso gli fanno bere una cosa che fa perdere la memoria, perchè il professore protagonista è un chimico e quindi crea un liquido per perdere la memoria a breve termine? Wow! FANTASCIENZA all'italiana! L'epilogo è di una tristezza infinita. Un film di un'assurdo impossibile e con una pessima recitazione. Qualcuno non poteva fermarvi per tempo?


Buona visione
Saya♥

mercoledì 5 agosto 2015

Lizzie Borden took an ax

Sono patita di serie tv. Più sono strane e particolari più mi attirano. Vagando per il web mi sono imbattuta in una serie iniziata e conclusa quest'anno durata solo 8 puntate. La mia attenzione è stata catalizzata dalla protagonista Christina Ricci oltre che dalla trama. Leggo però che la storia è il proseguimento di un film. Quindi da brava maniaca seriale mi sparo il film in un freschetto giorno di luglio, tra un panno da stirare e l'altro. Ah ovviamente in lingua sottotitolato, perchè in italia non è mai (o ancora) arrivato. Contiene spoiler.

Titolo: Lizzie Borden took an ax
Uscita Cinema: 25 gennaio 2014


Lizzie Borden took an ax
gave her mother forty whacks
when she saw what she had done

she gave her father forty-one

http://www.imdb.com/title/tt4145760/Christina Ricci è un'attrice perfetta per questo ruolo. Di una bellezza spinosa e inquieta, con i suoi occhi grandi, rende giustizia alla protagonista Lizzie Borden. Se si va a ricercare nel web la vera storia di Lizzie Borden si scopre come la cara zitella trentenne Liz abbia covato rancore per suo padre e la matrigna. Ma nulla è effettivamente provato. Lizzie la fa franca o forse è davvero innocente? Nel film non facciamo altro che seguire la protagonista durante i giorni precedenti l'assassinio di suo padre e della seconda moglie. Ci facciamo subito un'idea di come le due sorelle Borden vivono. Hanno una certa età, sono senza marito, in una società che è poco clemente con le donne. Quando Liz ritrova il corpo di suo padre, per il procuratore non ci sono dubbi che sia stata lei a prendere ad accettate prima la matrigna e ore dopo il padre. La verità è che non hanno prove per inchiodare la sospettata e il suo glaciale modo di porsi alla corte, il suo stato confusionale (voluto o no?), e la sua dichiarata innocenza, ci lasciano col dubbio fino alla sentenza. Le scene di maggior impatto, come l'interrogatorio subito da Lizzie o i suoi incubi ricorrenti, sono sottolineati da un sottofondo musicale moderno in netto contrasto con l'epoca, ma che proprio per questo ne esalta il patos. Una pellicola che è stata una buona rappresentazione di fatti realmente accaduti. Adesso non mi resta che guardare la serie sequel del film Lizzie Borden Chronicles.

Buona visione
Saya♥

lunedì 3 agosto 2015

il gioco

"..c'è chi è portato al dramma e chi alla commedia
ma ci affanniamo tutti su questa scomoda sedia
seduti verso il nulla
con la croce tra le mani
siamo dei cannibali travestiti da vegani.."

Saya♥

giovedì 2 luglio 2015

Concerto

E dopo Raf anche quest'anno appuntamento fisso col mitico Vasco! Nonostante l'età continua senza mollare, e noi insieme a lui, a cantare a squarciagola le sue canzoni. L'atmosfera che si respira alle sue esibizioni è inimmaginabile, cori, grida e pugni alzati al cielo. E al termine del concerto la birretta ghiacciata è d'obbligo!


Amore anche quest'anno.. "noi siamo i soliti..quelli così, noi siamo quelli che..vedete qui!"

Saya♥

giovedì 11 giugno 2015

Cinquanta sfumature di grigio

Ho un po' di recensioni arretrate di film, per cui bombarderò il blog.. XD
Un film che ho dovuto vedere dopo aver letto il libro.. un film che nessuno avrebbe dovuto vedere dopo aver letto il libro..ma anche chi il libro non l'ha letto. Io e la mia compagneros eravamo piegate in due dalle risate e dalla nausea. Contiene spoiler.

Titolo: Cinquanta sfumature di grigio
Uscita Cinema: 12 febbraio 2015
Non me la sono sentita di mettere erotico e drammatico nel genere.. ma quale drammatico ho riso.. e per l'erotismo sinceramente ho visto di peggio. Ma analizziamo per bene quest'opera urenda... Come rovinare una storia in centoventicinque minuti. Iniziamo dicendo che la trasposizione della storia non è male, manca qualche passaggio importante ma tutto sommato come rappresentazione del libro non è male. Cosa c'è che non va? I personaggi in primo luogo. Lui è un bel ragazzo ma apatico. Non ha espressività. Mr Grey ha uno sguardo di ghiaccio, spesso lei si confonde a guardarlo, non sa cosa pensa, e lui si perde nella sua oscurità.Non è facile trovare un attore che rappresenti tutto questo, però almeno un attore che faccia capire quando Christian si arrabbia.. se non lo specifica Anastasia non si capisce. La mimica facciale del biondo è inesistente. Ha la stessa espressione qualsiasi cosa faccia e intendo qualsiasi. In sostanza mi sembra un po' uno sfigatino.. Ma passiamo a miss Steele.. Ci sta la sua goffezza ma l'abbigliamento è pessimo.. che scarpe aveva? A punta? E i peli che si vedono sulle cosce? E poi l'espressione delle sue emozioni è lunatica. Un secondo prima è in imbarazzo un secondo dopo ammicca per fare sesso.. Scusate ma il bipolare non è lui? E vogliamo parlare di quando lei gli dice "sono vergine" e lui con la stessa faccia "ok rimediamo". O.o Ma se nel libro da fuori di matto? Impassibile --_-- Parliamo del finale che è molto forte nel libro. Qui il significato è rimasto vuoto. Tra i due attori non c'è scintilla, si vede che sono finti e stanno recitando, per cui al momento cruciale non ha suscitato nulla. Nel libro ero coinvolta ed emotivamente confusa. Durante il film ho riso e commentato la ridicola pellicola per tutto il tempo.


Buona visione
Saya♥

giovedì 30 aprile 2015

Concerto

Ieri sera sono stata al concerto di Raf. Dopo la performance di San Remo avevo paura di scoprire che il poeta che sa donarmi emozioni incredibili avesse qualche problema serio di salute. Invece ho ritrovato il solito cantante brioso e attivo. Mi sono divertita tantissimo ed è stato emozionante. Ha cantato l'ultimo singolo uscito pochi giorni fa Rimani tu, Come una favola, la canzone presentata a San Remo e un paio di nuovi singoli tratti dal nuovo album SONO IO in uscita il 30 giugno. Si è esibito con molte delle sue canzoni tratte da album passati fino a chiudere il concerto con Infinito. Ho adorato tutto e sono felicissima di averlo visto anche quest'anno! Sono già pronta per ascoltarmi a ripetizione il nuovo album e aggiungere canzoni ed emozioni in my mind!


Un grazie particolare al mio amore per avermi fatto questo splendido regalo! La cosa scioccante è che sapevi tutte le canzoni! Ahahahahah alla fine ti ho contagiato! v.v 
Ti amo..interminatamente..

Saya♥




martedì 21 aprile 2015

domenica 12 aprile 2015

Colpa delle stelle

Buona sera! Sono andata al cinema a vedere questo commovente film, tratto dall'omonimo libro di John Green. Vi anticipo che persino mio marito ne è rimasto impressionato positivamente tanto da voler leggere il libro. Contiene spoiler.

Titolo: Colpa delle stelle
Uscita Cinema: 4 settembre 2014
Cosa si può aggiungere a un film che parla da solo? Un film che mi ha scosso, commosso, divertito e che ho amato dalla prima scena. Ci si affeziona presto ai personaggi e alle loro problematiche. Quando vado a vedere questo genere di film mi aspetto sempre che scada in qualcosa di lagnoso e diventi un drammatico di dimensioni apocalittiche. Ebbene nonostante la storia sia triste dal primo all'ultimo fotogramma non risulta per nulla opprimente. Fa piangere e anche tanto, ma i momenti tristi sono alternati da altri più distensivi che quasi (ma quasi) ci si dimentica delle condizioni di salute di Hazel o del fatto che Augustus sia senza una gamba. Riesci a entrare perfettamente in contatto con i due ragazzi, vorresti essere loro amico, parlarci insieme e leggere "un'imperiale afflizione", il libro più volte citato nel film (chè però non esiste). Hazel, o meglio XX, è un'attrice sorprendente, incarna perfettamente i panni della ragazza malata e cinica, ma il suo viso dolce, e i suoi occhioni cerbiattosi non fanno altro che renderla ancora più adorabile. La trasposizione è perfettamente riuscita, gli attori sono adatti ed efficaci, riescono a trasmettere tutti i sentimenti racchiusi in questa storia incedibilmente dolce.
ps Avete notato che Augustus è lo stesso attore che interpreta Caleb il fratello di Tris in Divergent/Insurgent?





Buona visione
Saya

martedì 17 marzo 2015

Insurgent

Buona sera! Ieri sono andata a vedere Insurgent in anteprima, un'evento promosso dalla De Agostini, editrice della trilogia libraria Divergent. Bellissima iniziativa e film incredibile! Grazie per l'invito! Contiene spoiler.

Titolo: Insurgent
Uscita Cinema: 19 marzo 2015

http://www.vivereinunlibro.it/2015/01/recensione-insurgent.htmlNon devo fidarmi dei trailer. Me lo ripeto sempre ma ogni volta ci ricasco. Dopo aver visto il quello di Insurgent mi aspettavo uno stravolgimento totale della storia e avevo già storto il naso al pensiero. Come mi sbagliavo. Il film è spettacolare, incalzante e rispecchia molto bene la storia originale. Ovvio non è fedele al cento per cento, ma sappiamo tutti che ci sono delle scelte registiche obbligate. Per esempio nel libro noi viviamo molto nella testa di Tris. Questa cosa difficilmente si può rappresentare nei film, per questo si trovano espedienti credibili, che non sempre riescono. Beh in Insurgent sono stati molto apprezzati. Per esempio, quando a Tris viene iniettato il siero della verità dei candidi, lei in quanto divergente, riesce a resistergli ma si trova ad affrontare un conflitto interiore. Nel film questa scena è stata rappresentata magistralmente dell'attrice, Shailene Woodley, facendo resistenza visibile a quello che non voleva confessare. Apprezzata davvero l'intera sua interpretazione, bella e brava, la adoro ogni film di più. Pessimo invece Tobias.. stessa scuola di Christina Grey (prossima recensione). Zero mimica facciale. E' un bel ragazzo ma piatto, non che nel libro sia stato utile.. In ogni caso mi è piaciuto tutto e sono ancora più curiosa di vedere come rappresenteranno il terzo e conclusivo film (spezzeranno anche questo in due parti??). Il mio consiglio è di leggervi il libro e poi vedere il film, ma se non siete avvezzi alla lettura non importa, capirete il film perché privo di buchi narrativi. E poi ha degli effetti speciali spettacolari! 

Buona visione
Saya♥

venerdì 6 marzo 2015

Rush

Buona sera! Altro film visto esclusivamente per amore ma che in realtà mi ha conquistata. Mi sa che devo smetterla di giudicare un film dalla trama.. Contiene spoiler.

Titolo: Rush
Uscita Cinema: 19 settembre 2013

Metto su Rush convita che servisse a conciliarmi il sonno. Come mi sbagliavo. Sì il film è un pochino lento, ma non tanto da farmi cadere in coma profondo. La storia di questi due piloti di Formula uno è incredibile. Così diversi, rivali fin dalle prime gare, ma leali l'uno con l'altro. Se fosse un cartone lo paragonerei a Red e Tobi nemici amici. Seguiamo la crescita nelle varie scuderie dei due piloti, venuti su un po' da soli e un po' aiutati, la realtà è che sono bravi. Uno più tecnico, Lauda, l'atro più temerario, Hunt. L'incidente di Lauda mi ha fatto venire la pelle d'oca.Ho chiesto a mio padre di raccontarmi cos'era successo, e devo dire che la trasposizione cinematrografica è stata perfetta. Gli attori mi hanno sorpreso, mai avrei creduto che l'epico Thor, Chris Hemsworth, potesse uscire dal ruolo di retto giustiziere. Daniel Bruehl (Lauda) non lo conosco ma mi è piaciuto parecchio. La rivalità sana e pulita e il rispetto reciproco sono le caratterische che ho apprezzato in tutto il film. Non posso che inchinarmi a questo splendido film.


Buona visione
Saya♥

lunedì 9 febbraio 2015

American Sniper

Buona sera! Trascinata dal marito, sono andata a vedere questo film snza troppa convinzione. Ho dovuto ricredermi, per nulla annoiata ho retto fino in fondo e incredibilmente mi è piaciuto. Contiene spoiler.

Titolo: American Sniper
Uscita Cinema: 1 gennaio 2015
Vado al cinema senza troppa voglia di vedere un ennesimo film di guerra. Penso che sicuramente sarà noioso, triste e pesante. Mi sbaglio, e me ne accorgo subito. Il film è incentrato su un personaggio Chris Kyle, che a un certo punto della sua vita decide di arruolarsi e servire la patria, gli USA. Siamo ai tempi nostri, guerra in Iraq, terrorismo. Seguiamo quindi la vita di questo soldato marine-seal, la compagnia dei più duri. Le sue abilità di cecchino lo portano a essere l'uomo di punta della squadra. Il film è scorrevole e mostra tutte le fasi di una guerra ancora in corso. Cosa succede là, cosa si portano a casa i soldati, problemi psicologici e non. Tutto il pacchetto completo. Terribile. Clint Eastwood è stato davvero bravo nel rappresentare la vita di quest'uomo. Si perchè il soldato Chris Kyle è esistito davvero. E' una storia vera ed è pazzesca. L'attore Bradley Cooper è magnifico. Da sempre adorato dalla sottoscritta e marito, si è gonfiato un filo..il collo taurino e i muscoli così pieni lo sformano, ma la sua interpretazione è incredibile. Alla fine di tutto ho pensato che fosse un esaltazione dell'eroe americano, come solo gli americani sanno rappresentare (con bandierine e tutto il resto). Se eroe si può chiamare visto che comunque, ragione o no, ha ammazzato centosei esseri umani. A prescindere dal giusto o sbagliato il film è davvero da vedere. Non è il solito film di guerra, non aspettatevi La sottile linea rossa o Salvate il soldato Ryan. E' la guerra di oggi, ma nonostante cambi la tipologia ciò che lascia è sempre lo stesso sentimento.

Buona visione
Saya♥

lunedì 2 febbraio 2015

Insidious 2. Oltre i confini del male & Annabelle

Buona sera! Perchè ho deciso di vedere il sequel di un film che mi non mi era piaciuto? Per masochismo credo..>.< Per fortuna che è arrivata Annabelle a salvare capra e cavoli! Contiene spoiler.

Titolo: Oltre i confini del male. Insidious 2
Uscita Cinema:

Titolo: Annabelle
Uscita Cinema:


Mi chiedo come sia venuto in mente di fare un sequel di Insidious e spero vivamente non esca un terzo. Ci ritroviamo con la nota famiglia. Li avevamo lasciati in balia di una presenza mostruosa che si era impossessata del corpo del padre. Se non avete visto il primo film qui viene riepilogato tutto. Detto questo, il padre da di matto e tenta di uccidere la moglie. Come si risolve la questione? Si chiama un altro esperto esorcista che muore.. e tutti ci ritroviamo in quel luogo buio popolato di strani fantasmi e spaventevoli mostri. Scontato e poco terrificante. Non mi è per nulla piaciuto. Ma alla fine quando tutto sembrava perduto arrivò Annabelle..... Un film stupendo! La bambola terrificante che avevamo incrociato di sfuggita nel film The Conjuring, finalmente si fa protagonista e ci regala brividi e suspence! Sopratutto non si riesce a capire come si possa risolvere la questione demone/bambola. Impressionante come abbiano sottolineato l'utilizzo malefico della bambola attraverso la sua decadenza fisica. Lo sguardo e il sorriso sono i medesimi ma "sporcando" il visino di Annabelle si crea un effetto davvero inquietante. Inoltre ci si aspetta in ogni momento che la bambola si muova, giri la testa, cammini, fluttui..invece no. Lei non è posseduta ma usata come strumento da un demone. Finalmente un horror fatto bene! Il mio consiglio è di lasciar perdere gli Insidious e lanciarvi direttamente su Annabelle la bambola che a mio avviso ha surclassato il pensionato Chucky.

Buona visione
Saya♥