giovedì 19 dicembre 2013

Red Lights

Buona sera! Un po' di tempo fa, sotto consiglio di mia madre (che non lo ha finito di vedere "troppo spaventoso") ho guardato Red Lights, cavolo c'è Robert De Niro..insomma non potrà essere tanto male.. Contiene spoiler.

Titolo: Red Lights
Uscita Cinema: 8 novembre 2012

Iniziamo dicendo che quando ho visto che ci lavorava il cattivo di batman, "faccetta buffa" ho pensato che poteva rivelarsi un bel film; quell'attore ha un non so che di psicopatico. La dottoressa Margaret Matheson è un personaggio che mi è piaciuto fin da subito. Peccato non fosse lei la protagonista.. mi ci sono affezionata per poi vederla morire senza una spiegazione. La trama del film è buona, mescola la magia e l'inganno in uno pseudo thriller che di pauroso aveva solo la musica che si alzava ogni volta che arrivava un momento teso, o quando qualche uccello si spiaccicava contro la casa. Mia mamma ha un filino esagerato. Il film parte molto bene, due investigatori del paranormale che smascherano continue truffe di spiriti e magie. Robert De Niro in realtà non ha un ruolo così predominante; avrebbe potuto farlo chiunque. Il finale sparato li per lasciarci a bocca aperta mi ha fatto sorgere milioni di dubbi e domande. E' come se gli sceneggiatori fossero partiti carichi di questa storia intrigante e poi avessero risolto il tutto in pochi frame. Spiegazioni veloci e nemmeno granché chiare. Si può trovare di meglio in giro. Se volete vedere un bel film di magia vi consiglio Now you see me i maghi del crimine!

Buona visione
Saya♥

mercoledì 11 dicembre 2013

American Psycho

Buona sera! Settimana scorsa mi sono vista American Psycho. Ci ho dovuto rimuginare su un po' prima di darne un parere, ma nonostante ci pensi e ci ripensi ancora adesso non tutti i nodi sono venuti al pettine. Contiene spoiler.

Titolo: American Psycho
Uscita Cinema:
Ho visto questo film sotto consiglio di un amico, che sa bene quanto adoro i thriller psicologici. L'attore è il famoso Christian Bale, Batman per gli amici. Sarà un caso che qualche anno prima di batman l'attore venga chiamato BATeMAN? Mah.. Comunque curiosità a parte è un film parecchio complesso. Ci ho messo un po' a mettere insieme i pezzi e a capire esattamente dove voleva andare a parare. E' la storia di quest'uomo di Wall Strett, ricco, che di notte si scatena con party nei locali più esclusivi, si fa di cocaina e va con prostitute e quant'altro raccatta per strada. E' un uomo frustrato, sempre in competizione. Ha una routine mattutina che fa paura tanto è maniacale. Diffidate delle persone che abitano in appartamenti tutti bianchi..E' un viaggio nella mente del protagonista, molto ben rappresentato dall'attore che si presta molto bene per queste parti da folle. Ci sono dei buchi nel film che non sono riuscita a spiegarmi. Come ad esempio chi era l'anziana signora che Bateman trova nell'appartamento in cui teoricamente la sera prima aveva ucciso e fatto a pezzi delle donne? Era ancora un parto della sua mente? E perché i colleghi lo chiamano con due nomi diversi? Chi è lui in realtà? Ok credo che l'unico modo per dare una risposta a queste domande sia andare alla fonte cioè al libro. Si perché ho scoperto che questo film è tratto dall'omonimo libro "American Psycho" di Bret Easton Ellis. Quindi il mio parere sul film è positivo ma lascia aperte numerose domande che la mia curiosità infinita ha sete di colmare. 

Buona visione
Saya♥